CMR200 – Razze e meticci nel soccorso cinofilo di Protezione Civile – ONLINE – 18 e 19 marzo 2024 – h20.30-22.30

Titolo Corso: Razze e meticci nel soccorso cinofilo di protezione civile

Codice Corso: CMR200

 Obiettivo Corso:

Ogni cane può cercare e trovare un disperso, se ben istruito. Le caratteristiche morfologiche e attitudinali legati alla razza possono però rendere il percorso dell’addestramento e il lavoro in campo più o meno faticoso.

L’essere umano infatti ha “modellato” il cane nei secoli affinché prevalessero particolari qualità, e diventasse un ausiliario al suo fianco in differenti impieghi, ambienti e situazioni.
Non esiste una razza selezionata appositamente ed esclusivamente per il soccorso di persone disperse o per il salvataggio in acqua o sotto la neve o le macerie, ma capire come scegliere quella che per attitudine, fisico e temperamento è più adatta al nostro caso è importante.

I meticci non appartengono a una razza dichiarata e ogni soggetto è perciò da ritenersi un unicum, ma ognuno di loro ha una costruzione anatomica e attitudinale che ci racconta quali possano essere alcune loro peculiarità.

Questo corso ha l’obiettivo di fornire degli strumenti conoscitivi per imparare a discriminare le caratteristiche di cui sopra.

Destinatari:

  • Soccorritori di Protezione Civile cinofili operativi o in preparazione,
  • Allevatori o volontari presso canili interessati a conoscere il mondo del soccorso per indirizzarvi i propri soggetti e ospiti più adatti,
  • Cittadini che vogliono comprendere e approfondire le caratteristiche motorie e caratteriali del proprio compagno a quattro zampe e desiderosi di avvicinarsi al mondo cinofilo del soccorso.

Argomenti e Contenuti Corso:

  • Cenni sulle tipologie di ricerca/soccorso cinofilo in protezione civile.
  • La specie “cane”: morfologia, anatomia, peculiarità, sensi.
  • Origini delle razze, i raggruppamenti, l’ENCI e i pedigree, la memoria di razza, la neotenia, le motivazioni.
  • Le razze più e meno diffuse nel soccorso, e i casi più particolari.
  • Approccio all’analisi funzionale del singolo cane meticcio.

Durata del Corso:

4 Ore in DAD (Didattica a Distanza) – FAD (Formazione a Distanza).

Docenti:

I Docenti sono Funzionari e personale esperto appartenente agli Enti e alle Istituzioni preposte – docenti e/o professionisti qualificati (con laurea specialistica per la disciplina) – formatori con CV adeguato – formatori competenti nelle discipline relative al corso.

 Come:

La gestione del corso è organizzata tramite un insieme di strumenti quali le schede per la preparazione e l’iscrizione, il Link della Scuola per accedere alla piattaforma Zoom, l’App, il gruppo WhatsApp. Inoltre, è presente un tutor durante tutta la durata del corso per risolvere eventuali problematiche.

Valutazione finale e Attestati:

Al termine del percorso formativo, comprovata la frequenza di almeno il 90% delle ore di formazione previste, verrà somministrato un test di verifica dell’apprendimento di 30 domande (ed un questionario di gradimento anonimo facoltativo). Gli allievi verranno valutati secondo parametri predefiniti.

Verrà quindi rilasciato l’Attestato di Partecipazione con Apprendimento S.I.P.C.

Normative:

Elaborato in coerenza con i contenuti fissati da:

  • Dgls 1/2018 Codice della Protezione Civile.
  • “Linee guida del DPC del 2015” e schede tecniche allegate.
  • Indicazioni e direttive E.N.C.I. sui Cani da Soccorso.

Responsabili del Progetto:

Scuola Italiana Protezione Civile (Andrea Pascucci, Di.Ma. II Livello, Presidente S.I.P.C.)